Poesia Bianca: La polvere
Effetti indesiderati dell'astinenza da Powder

Di Paolo Pagliacci - inserimento: Febbraio 2005
Prefazione a cura di Filippo Campanile


Alcuni studiosi sostengono che la Powder-dipendenza possa provocare serie crisi d'astinenza, al pari della dipendenza da altri tipi di polveri bianche.
Mercoledì 26 Gennaio 2005, sono finalmente in atto le prime vere nevicate della stagione e le previsoni annunciano l'ingresso della più imponente tempesta di neve degli ultimi 50 anni.
Paolo, oramai stremato dalla lunghissima astinenza, in preda a pesanti allucinazioni, in un momento d'euforia trova l'ispirazione per comporre i versi che seguono...


LA POLVERE

Mi vien'or l'ispirazione
di parlar del polverone,
che si spera qui noi tutti
ben copioso esso s'ammuchhi.

Sono mesi ch'aspettiamo
da sì tanto lo bramiamo
solo ghiaccio, crosta e gesso
per sciar si, ma non è lo stesso.

Noi la polvere vogliamo,
sol su d'essa galleggiamo
perché pare di volare
basta solo scivolare.

Noi pazienti e fiduciosi
trepidanti come sposi
confidiamo in questi giorni
perché il Bove d'essa s'adorni.


Paolo Pagliacci


La poesia bianca è stata di buon auspicio, generando gli effetti virtuosi che mostriamo nella foto seguente.




Frontignano, 30 Gen 2005




Polveri bianche.....




Il massiccio del monte bove, 30 Gennaio 2005.
...confidiamo in questi giorni. ..perché il Bove d'essa s'adorni.



back to Powdermob.com